Twitter

Triffo Chronicles

vendo un kg di neuroni assonnati.

Cosa fare in Germania ad agosto…

agosto
2016
23

gamescomSe siete dei vacanzieri aticipi come il sottoscritto, c’è la possibilità che non siate al mare, o in montagna o in qualsiasi altro posto che la gente di solito definisce “vacanziero”, e c’è la non tanto remota possibilità che, come il sottoscritto, vi troviate in Germania, a Colonia precisamente, per visitare la Gamescom, la più grande fiera videoludica europea.

E quindi si, sono qui a Colonia (Köln per gli autoctoni) come membro della stampa…
Si lo so: me giornalista fa ridere, ma pensando ad alcuni youtuber che si definiscono “stampa” la mia coscienza si tranquillizza e indossa fieramente la maglietta “c’è di peggio”

É la prima volta che scrivo un pezzo non per il mio blog, e non vi aspettate che sia piu “fluido” coerente o logico rispetto a quella accozzaglia di parole che di solito scrivo
probabilmente qualcuno sistemerà la forma in qualche modo nel caso…

pokemon goPer prima cosa bisogna dire, per tranquillizzare tutti gli allenatori di Pokemon che sono rimasti dopo la “slavina” PokemonGo dello scorso mese, che allo stand di Nintendo e di The Pokemon Company non ci sono Pokemon…
E attenzione non intendo che non ci sono Pokemon leggendari o rari, non ce n’è proprio… nessuno in generale. Neanche quegli inutili piccioni, pipistrelli e topi viola che persino un animalista di prima categoria vorrebbe cancellare dalla faccia del pianeta… (o perlomeno dalla propria stanza…)
niente nada solo terreno verde e pokestops in lontananza..
(#poke-sadness )
Quindi cari allenatori di Pokemon se speravate di trovare Articuno o Mew qui in Germania… nah statevene pure a casa.

breathofthewildlogoPerò Nintendo ha Legend of Zelda: Breath of The Wild… un’ arma nucleare che potrebbe salvare la compagnia dallo stradominio di Microsoft e Sony e della PC “MASTER RACE”.
Si perché anche se nessuno ha ancora capito cosa ben sia NX (la nuova console nintendo in uscita a marzo 2017) posso scommettere sulla testa del mio Snorlax che non sarà nemmeno paragonabilmente potente (esiste paragonabilmente?) ad Xbox One Scorpio (nuova console ms “mid-generation” ) e Playstation 4 Neo (idem, ma sostituite ms con Sony ), sperando a questo punto che il marketing nintendo faccia un lavoro migliore nello spiegare le “innovative” caratteristiche di NX rispetto a quanto ha fatto con WiiU.

Tornando a Zelda, già vincitore dell E3 come miglior gioco dell’anno è pronto a conquistare anche la fiera tedesca riscrivendo le convenzioni e le meccaniche di gioco a cui la saga ci aveva abituati, con un motore grafico e un physics engine che risultano essere i veri protagonisti di questo episodio e che fanno passare in secondo piano la grafica seppure stupenda a mio modesto parere, la storia (di cui sappiamo ben poco) e l’immenso openworld.

concorrentiPurtroppo per provare la demo bisognava vincere un quiz stile rischiatutto con domande sulla saga.. (ok solo i più grandicelli si ricorderanno di rischiatutto ma vabbè, facciamo che quiz a domande basta e avanza)

-Bello!-
-partecipo! so tutto su Zelda…-
mi sono detto…
ma il quiz è in Tedesco…
quize due dei tre concorrenti sono scelti perché sono in costume; il terzo perché è alto…
(in Germania si usa così… -_-‘ )
in realtà bisognava saltare per afferrare dei peluches che venivano fatti oscillare sulle nostre teste, ma siccome i bimbiminkia tedeschi superano tutti il metro e novanta non c’era per me decisamente contest…

Comunque tanta roba,
Voglio disperatamente questo gioco, ed ad ogni nuovo screenshots o video inedito per me è quasi natale…
“Fortunatamente” il tempo passa veloce e prima o poi arriverà anche marzo 2017 sperando che Nintendo non lo postici per la terza volta….
(2 fottuti anni di posticipi, nintendo… 2 anni… vabbè…)

IMG_1992Tornando allo stand comunque c’è stata pure l’americanata con il tizio che annunciato dal presentatore davanti ad un mare di fans (Nintendo) si inginocchia e chiede la mano della sua “caduta dal pero” fidanzata.
con tanto di anello…
that’s amore…
o un ottimo modo per ottenere di giocare a zelda…

Ma ovviamente (e grazie al cielo) alla gamescom non c’era soltanto Nintendo… anzi Nintendo aveva uno stand modesto in confronto alle altre compagnie… e quindi in xx minuti ecco una carrellata veloce di tutte le cose che ho visto in questa mia unica giornata a disposizione

queueSi comincia con Playstation VR, 1 ora di coda, ma ne vale davvero la pena; ho provato 4 giochi, Star Trek: Bridge Crew, Robinson, The Journey di Crytek, un gioco nello spazio che non ho ben capito cosa fosse… e Playstation Playroom VR

Star Trek merita davvero: fare parte di una gruppo di ufficiali, decidere sul ponte di comando di una vera Enterprise cosa fare guardandosi intorno a 360 gradi e interagendo con gli altri è veramente qualcosa che ogni fan di Star Trek dovrebbe provare.
si la grafica non è forse il massimo…. ma hei è forse ancora troppo presto per i giochi da urlo,
o almeno cosi pensavo fino a quando non ho provato il prossimo gioco.
vrPer il reparto grafico Robinson The Journey fa la sua maiala figura in VR, avrà le su magagne nel framerate ma dal punto di vista stilistico e della storia sembra ineccepibile (un ragazzo naufraga su un pianeta: preistoria e tecnologia, non può che vincere ^_^, chiedete a spielberg… )
Anche questo titolo finisce nella mia whislist del Day one di Playstation VR (13 ottobre)

Al terzo gioco, come detto, non ho prestato molta attenzione e non ho ben capito cosa fosse… combattimentio nello spazio, una specie di morte nera che spazza via planetoidi e astronavi giganti…
Certo è che non mi ha impressionato altrimenti mi sarei documentato.
demoSarà che i controlli non erano il massimo, ma è anche totalmente possibile che sia io una pippa e che il gioco in realtà sia un capolavoro… non temete se risulterà essere un capolavoro ne sentirete certo parlare da gente molto più qualificata di me.
Infine per chiudere la carrellata VR, Playroom VR, i classici mini giochi di Sony per mostrare le caratteristiche del visore. bellini dai (e gratis…)

E veniamo ora ai giochi “classici”, mica a tutti vien voglia di piazzarsi in fronte un aggeggio di 2/3kg e spendere (nel migliore dei casi) quei 500 euro…
e non voglio neanche entrare nel merito della questione “i giochi vr soppianteranno con il tempo i giochi con visuale fissa.“
watchdogs2Detto questo passo quindi obbligatorio per un fan di Assassin’s creed come il sottoscritto era ovviamente lo stand Ubisoft…
Visto che quest’anno Assassin’s Creed si prende un anno sabbatico per ripensare a come far ri-affezionare i fans assuefatti dalla cadenza annuale che la saga ha preso, mi chiedevo come Ubisoft avrebbe spillato dal mio portafoglio la sua quota annuale… facile risposta con Watchdogs2
Gia annunciato prima dell E3 di Los Angeles, il titolo Ubisoft promette di sistemare tutti quei problemi che erano stati riscontrati nel primo capitolo di 2 anni fa. Quest’anno in autunno potremo far parte degli hackers della sezione Dedsec di San Francisco per combattere di nuovo la Blum Corporation e il suo CityOS…
Ubisoft promette che il gioco potrà essere giocato tutto in stealth (evitando le tamarrate con corse d’auto e inutili sparatorie che comunque non mancheranno, ma saranno volendo opzionali ) e già con questo punto mi avevano comprato, ma il parkour avanzato e tutti i nuovi gadgets a disposizione di Marcus (il nostro protagonista) aprono nuove possibilità di gameplay e mi fanno ben sperare per questo nuovo capitolo. Vai Ubisoft anche quest’anno piglia sti dindini e spedisci tutto a casa.
ff15Final Fantasy XV: ora per chi non lo sapesse final fantasy XV è stato annunciato nel 2006.
si, ESATTO 10 anni fa.
All’epoca si chiamava Final Fantasy XIII Versus e doveva essere uno spinoff/episodio complementare di Final Fantasy XIII
Poi Final Fantasy XIII è andato come andato, con i suoi sequels (pessimi, secondo il mio parere) e nel frattempo è passato un decennio ed è stato tutto riconvertito per PS4.
Comunque 10 anni gli hanno fatto più che bene a quanto pare, il gioco sembra impressionante sia dal lato gameplay che grafico; Non l’ho provato la coda era immensa, ma se vi piacciono gli rpg beh sarà doveroso quantomeno dargli una possibilità.
ff15 screenDoveva uscire il 30 settembre… dico DOVEVA perché è recente la notizia di un posticipo della data (infatti i braccialetti promozionali riportano ancora la data vecchia), Square-enix si era lanciata in un mega evento in primavera per annunciare la data settembrina con tanto di super ospiti, megasala-congressi, stampa ed effetti speciali… ma le cose cambiano, e ora pare quindi che non potremo metterci le mani prima del 29 novembre
motivazione,? il team ha deciso che aveva bisogno di ancora qualche mese per perfezionare il titolo e ripulirlo in quanto non lo ritenevano ancora all’altezza degli standard prefissiti (si vocifera che magari vogliano pure evitare la megapatch dal day one, ormai sempre più frequente.)
Scelta saggia e onorevole da parte di Square Enix a mio parere.
Lo so lo so “delays sucks”, ma suvvia fans di FF avete aspettato 10 anni, cosa sono due mesi in più. Ve lo dice un fan di Zelda che non è mai riuscito a vedere un capitolo rilasciato alla data promessa all’annuncio (gli zelda vengono SEMPRE posticipati…), ma internet è internet e quindi se siete indignati e volete formare un gruppo di sostegno per tirare avanti questi due lunghissimi e dolorosi mesi, buttatevi su Twitter, troverete un sacco di amici indignatissimi allo stesso modo e potrete consolarvi a vicenda, darvi pacche sulle spalle virtuali e covare odio collettivamente. #soffrireinsiemeaiuta

the last guardianmoving along, da un titolo posticipato… ad un altro titolo posticipato all’infinito.
Titolo in sviluppo dal 2007, parlo di The Last Guardian. Pare però che il 2016 sia l’anno buono, in autunno potrete metterci le mani sopra e se avete giocato a Ico e Shadow of Colossus questo è il titolo che state aspettando.
lo so che lo state aspettando.
se non li avete giocati siete brutte persone e dovreste (giocarli )

detroit & horizonHorizon Zero Dawn e Detroit Become Human
entrambi i titoli sono ora fissati per il 2017, il primo è stato recentemente posticipato a febbraio (2017) mentre il secondo risulta ancora senza una data precisa; sono due di quei titoli che compro senza neanche pensarci, Horizon Zero Dawn è sviluppato da Guerrilla Games, con protagonista una “cacciatrice” ed è ambientato in un open world con dinosauri/robot mentre Detroit: Become Human narra la storia di Kara e altri androidi fuggiti dalla fabbrica che li ha prodotti.
Quest’ultimo titolo in particolare è prodotto da Quantic Dream, già famosa per titoli come Heavy Rain e Beyond Two Souls, che si focalizzano più sulla storia che sulle meccaniche di gameplay; Detroit è l’evoluzione di una fantastica tech demo (che funge un po da prequel) rilasciata nel 2012 di cui trovate il link sotto (sono minuti della vostra vita che non rimpiangerete di aver speso in un video di YouTube)

link: https://youtu.be/YyqUfrmbrlA?t=1m27s

E ora veniamo alle note dolenti (per il sottoscritto più che altro)
IMG_2049ecco titanfall2 battlefield 1 overwatch e CODsalcazzo
ok io gli spara tutto e la maggior parte dei picchiaduro non li reggo… non c’ho più i riflessi per sti gggiochi gggiovani.
comunque tutti sembrano titoli degni che bene o male cercano di buttare qualcosa di nuovo nel loro franchise (tranne forse COD ma vabbeh…)
IMG_2048comunque in soldoni se vi piace il genere sono indubbiamente titoli da provare, difficilmente rimarrete delusi…
specialmente overwatch. Dovessi proprio giocarne uno quello sarebbe la mia prima scelta.
Fifa17 e PES… no seriamente.
qui peggio ancora.
ho sempre odiato il calcio, figuriamoci i giochi che IMG_2047simulano partite di calcio
Quello che più si avvicina alla mia idea di gioco di sport è Wii tennis e Mario Kart quindi non faccio proprio testo.
Se però vi piacciono, non vi fate condizionare da questo mio giudizio fazioso, sicuramente avrete già preso le versioni degli scorsi anni…
ecco quest’anno… mmm
si quest’anno sono più fighi..
(ehm si noti la grande professionalità del giudizio)

infine cosplay
non c’è fiera “sottona” che si rispetti senza la sua dose di appassionati in costume
ecco i migliori che ho trovato…


Ci sono milioni di altri giochi che avrei voluto vedere provare, ma purtroppo un giorno solo avevo e un giorno solo è finito (troppo) presto.
C’è un sacco da vedere in quel di Colonia in una inaspettatamente non afosa giornata di mezza estate, se siete appassionati di videogiochi quindi il prossimo anno un salto ve lo consiglio.
con una certa compagnia aerea inglese il volo lo pagate 19 euro andata e ritorno se vi muovete per tempo ^_^
Happy Gaming


Previously on Triffo Chronicles...

- 23/8/2008 - The Time Machine Clock
- 23/8/2007 - The One With Triffo e il ritorno dei coniglietti.
- 23/8/2006 - The One With Triffo un film senza trailer?
- 23/8/2005 - The One With Triffo e La E

long time no see

luglio
2015
13

(quasi) 3 anni
è un record persino per me PACO, essi che una volta scrivevo un post al giorno.
vabbeh sono stati (quasi) 3 anni difficili
ricchi tante cose e anche di tanto nulla (questa me la segno per il futuro).
un secondino e sono ssssssubito da lei… (cit)


Commenti | Tags:

Someone that I used to know

settembre
2012
3

C’era una volta internet dove le persone scrivevano post più lunghi di 140 caratteri e dove aggiornare il proprio status non era sufficiente ad esprimere quello che si voleva dire, dove le persone chattavano su irc e si instauravano rapporti a distanza pur non vedendo mai l’interlocutore in faccia. Purtroppo un brutto giorno quell’internet si ammalò e piano piano cominciò ad evolversi e a trasformarsi.
Eccoci qui, 2012 inoltrato, vorrei scrivere un post come avrei fatto nel 2002, ma faccio una fatica immensa, qualcosa è cambiato anche io mi sono ammalato della stessa malattia di internet; non è necessariamente un male, non l’aveva ordinato nessuno di condividere con il mondo montagne e montagne di cazzate, ne basta una ogni tanto… (sotto i 140 caratteri possibilmente)
Ma un po’ rimpiango l’internet 1.0 dove leggevo i blog tutti i giorni, dove conoscevo alcuni dei blogger e parlavamo di tutto su irc.. (all’epoca c’erano anche degli sglaps… ma questo è un discorso lungo…), quel tempo è passato, internet è viva e come ogni cosa viva è soggetta a cambiamenti, solo le cose morte rimangono immutate e noi non rimane altro che adeguarsi gioire o arrendersi al cambiamento.
E sono tante le cose che sono cambiate, son cambiato io, è cambiata la tecnologia, è cambiato il mio modo di pensare e la mia disponibilità di tempo, sono cambiate le mie priorità e i miei impegni, sono cambiati i miei amici sono cambiate le dinamiche, la mia famiglia è cambiata e mi chiedo talvolta se qualcosa di quello che ero è rimasto oppure sono stato completamente sostituito da questo nuovo me; Immagino che siano le pippe mentali che si fanno tutti i 30enni, ma già il fatto di cominciare a pensare al tempo che passa e alle cose che cambiano un po’ fa riflettere… è questa la prova che sono dopotutto passato alla nuova versione di ME (a che versione sarò? 3.0 4.0?), 10 anni fa era tutto diverso, 10 anni fa qua era tutta campagna… (cit)
Fisicamente è cambiato poco, sto ancora lottando con me stesso per arrivare a quel peso forma che wiifit definisce IDEALE, e nonostante le corse e gli addominali non mi schiodo da quei 6 kg che mi separano dal traguardo… sarà che mi abbuffo la sera e che seguo una dieta terribilmente sbagliata;
Finanziariamente sono più povero, ma probabilmente è un male comune, ma in questo periodo particolarmente… ho pensato perfino di cercarmi un secondo lavoro il che vorrebbe dire uccidere il mio tempo libero, ma ultimamente è difficile trovare anche il più umile dei lavori; Senza contare che vista l’Italia Sbagliata di oggi un secondo lavoro conviene solo se in nero (altrimenti con le tasse e tutte quelle cose contabili che non capisco, il gioco non vale la candela.)
E’ anche vero che senza un secondo lavoro, e soprattutto senza l’integrazione finanziaria che porterebbe, mi sento limitato, limitato in ogni cosa, limitato di non poter viaggiare, di non poter tornare in quella New York che mi ha fatto innamorare di lei, limitato nell’uscire, (non più di una uscita a settimana e mi raccomando cerca di rimanere nel budget), limitato di non poter dar sfogo alle mie manie gadgettistiche… limitato perfino nel comprare i libri… (fortunatamente su iPad in qualche modo si riescono ad avere per vie traverse, ma non è la stessa cosa.)
Lavorativamente sono meno rilassato, il trasferimento nell’ufficio del capo crea solo più grattacapi e nessun benefit.. c’è forse di buono che non devo fare il REPORT delle operazioni settimanale (cosa che odio) ed essendo già li faccio un report live…
Emotivamente non sto male ma sono ben lungi dall’essere felice, immagino che di questi tempi sia già un ottimo traguardo essere sereni, ma talvolta non sono sicuro di essere vicino nemmeno a quello.
Spesso però come dicevo ad una mia cara amica ho paura di aver ucciso i miei sogni e la vita che il “past-me” avrebbe voluto e che il “future-me” (ora presenteme) vivesse… e questo non è affatto un bel pensiero da fare prima di addormentarsi, l’insoddisfazione è una cosa che si insinua piano piano nella tua sfera emotiva e all’inizio non ci fai caso, ma poi diventa una bomba ad orologeria e probabilmente esploderà nel momento meno opportuno e con il massimo danno.
Tonnellate e tonnellate di pessimismo Paco, ma pensiamo alle cose belle che ogni tanto succedono e tiriamo avanti… fa molto julie andrews, ma alla fine è vero… pensare a cose che ti hanno reso felice ti rende felice e ti fanno sembrare l’incertezza e i dubbi meno spaventosi…
alla prossima paco… speriamo non nel 2013…

p.s. stavi per essere cancellato per errore perché avevo dimenticato di rinnovare il pagamento per il db mysql… ora è tutto ok… ma l’anno prossimo chissà… giusto per mettere qualche incertezza anche a te…


Say goodbye to the world you thought you lived in

settembre
2011
5

Eccoci, (buondì PACO), di nuovo qui, con l’estate ormai alle spalle e un autunno un pochino preoccupante da affrontare…
Cominciamo con le questioni tecniche che di solito non interessano a nessuno, tranne al sottoscritto, ma visto che il sottoscritto rilegge periodicamente quello che scrive a causa della terribile memoria, fa sempre bene riportare quello che succede… in fondo sono delle cronache no?
comunque dicevo, La Questione Tecnica ™… ho fatto l’aggiornamento automatico con wordpress (e ho acquisito il titolo di “amante del brivido livello 2”) e come previsto è andato tutto a signorine allegre
homepage inaccessibile, area amministrativa inaccessibile, insomma un fottuto casino…
se leggete questo posto vuol dire che il futuro-me ha già risolto La Questione (BRAVO FUTURO-ME… BRAAAAAAAVO! fottuta jingle di bravagiovannabrava… rimane intesta per mesi) se non lo leggete… beh non lo leggete.
Potevo tralasciare la seconda parte della frase ipotetica, conoscere l’esistenza dell’opzione in questo caso escluderebbe il fatto che l’abbiate scelta, ma si sa che mi piace darvi la parvenza di un minimo di libero arbitrio.
Per ora sto usando il buon caro e vecchio notepad (l’equivalente macintoshiano a dire il vero… textedit ) tanto se mi conosco questo post difficilmente comincerà e finirà nello stesso mese, quindi il sopracitato futuro-me dovrebbe avere tutto il tempo di fixare questo casino.
Proseguendo la lista degli argomenti che dovrei toccare in questo posto ora dovrebbe esserci NYC…
Sono stato a New York e come spesso succede ora che sono tornato stare qui è un inferno.
Si perché come dicevano i REM, lasciare new york non è mai facile… vorresti ricominciare il tuo solito tram tram, ma ti accorgi che la tua tranquillità, il tuo piccolo pezzo di mondo, seppur non sia male, seppur sia confortevole e accogliente, è una cacca in confronto a manhattan e dintorni.
Vi assicuro che è la prima città di cui sono geloso: ho rivisto Cloverfield non perché fosse un film da rivedere, ma semplicemente per vedere distruggere quel fottuto quartiere (o come lo chiamano loro borough), della serie se non posso viverci io non ci vivrà nessuno…
Un mio amico è negli states in questi giorni, a dire il vero è tornato ma non è questo il punto, il punto è che sono stato invidioso, anzi direi più irritato (giuro!) per tutta la settimana in cui si è fermato a nyc…. le cose sono migliorate nel momento in cui si è spostato sull’altra costa.. decisamente una nuova patologia preoccupante da aggiungere alla lista.
Bah la cura in questo caso è facile direte voi, “che ci fai qui?”, “parti! vai la”, “la vita è una!” ed altre impetuose esternazioni del genere, ma la realtà è che purtroppo quei pezzi di carta, che tutti si ostinano a volere, scarseggiano e la mia banca che non è per nulla differente, mi ricorda periodicamente che ho una casa e che qualcuno dovrà pure pagarla no… eppoi come dice la mia nonna un lavoro a tempo indeterminato è oro in questa economia (non l’ha detto proprio così ma il concetto era quello) e vale la pena lasciarlo per l’ignoto in una nuova città anche se la suddetta città è dannatamente strafiga?
Vabbeh c’è sempre l’opzione superenalotto… io ci conto eh.
Comunque siam qui (in italia, e più precisamente in ufficio) e ci tocca lavorare, come già detto le ferie son finite, il problema è che anche volendo essere produttivi in questo periodo in ufficio non è che abbia poi così tanto da fare…
Le cose sono due… o sono stato bravissimo e grazie al mio training mirato degli utenti e alla mirata e costante monitorizzazione di tutti i sistemi, ho fatto si che tutto abbia funzionato e funzioni a meraviglia senza bisogno di ulteriori manutenzioni… oppure è culo… (e ora mi tocco…)
In ogni caso io e tutte le altre 6 mie personalità ci annoiamo, mi sono scaricato i pdf dei libri che sto leggendo per passare il tempo, ma leggendo parte l’effetto abbiocco e farmi trovare sbavante sulla tastiera del mac non aiuterà nel momento in cui dovrò chiedere un aumento visto le mie brillanti doti e la rata del mutuo incombente. Cercasi quindi secondo lavoro da fare in ufficio possibilmente altamente remunerativo… c’è grossa crisi servono dindini… tanti dindini.
e giusto per rimanere in tema finanziario e sempre per dovere di cronaca riportiamo anche le SFIGHE dell’ultimo periodo:
– MULTA NUMERO 3 accesso a zona a traffico limitato in lecco…. 90 euro
– VETRO ROTTO IPAD 400 EURO
– MULTA NUMERO 4 eccesso di velocità, un anno fa in svizzera… 96 euro
– DISCO ROTTO, IN GARANZIA, ma le poste perdono il pacco.. 80 euro (in attesa di un rimborso che non arriverà mai)
– MONITOR SAMSUNG abbinato al pc che controlla il proiettore, CON MIGLIAIA DI PIXELS MORTI… (“fortuna” che lo uso poco)
non c’è male.
ringrazio la signorina Karma, Lei è sempre così equa e imparziale e non le chiedo delucidazioni riguardo a quanto sopra perché so che è da maleducati, colgo solo l’occasione per salutarla e farle i complimenti per l’ottima forma! (ehm…)
Direi che è tutto, tanto vale chiudere qua per ora, altrimenti finisce che posto a a natale.
Buon autunno a tutti (il più bel periodo dell’anno!)

p.s. PACO auguroni… sono 7 quest’anno? mi pare 7… ah la crisi del settimo anno…

*(piattaforma di blogging in uso in codesto blog…)


« Older Entries
9 11/9 2009 2016 ? Acquisti Aggiornamenti Alice Amici Amiconi Apple artattack Assassin's Creed 2 auto autunno Awesomeness Awfulness Barack Obama bob dylan BotNews & Graphic Breath of The Wild browser cambiamenti Canon Eos 450D casa casini Cazzeggiologie cern chrome Chronicles Ciclo delle Eredità cinema coded corsa Cortellesi Cose Inutili Cosplay Cronache del Ghiaccio e del Fuoco croza CSS cucina desideri discovery channel divinità Dr Horrible Sing Along Blog DSi DS Lite e3 english eventi facebook fail famiglia Felicia Day ferie Film Final Fantasy fine del mondo Fotografia fumetti futuro fw 3.0 gamescom Geekness getamac gggiovani Giochi Giorgia google gphone halloween Hardware Harry Potter heroes holidays Home How I Met Your Mother incidenti ipad Iphone iPhone 3Gs ipod iraq karma keynotes Kingdom Hearts Kudos La Giornata dell'Ata lavoro Legend of Neil Legend of Zelda lhc Libri Libri & Fumetti life linguaggio gggiovane Linux Liste o Elenchi lolcats Lollosità macbook macbook pro Mario max paine Microsoft Minchiate MiTo mobileme movies multa Musica natale natura Neil netbook neve new york Nintendo Nintendo DS niubbo nuoto NXE ogame olimpiadi OPL origami OSX PACO parenti passato paura pazzia Pc & Mac pensieri pensierolosi pessimismo pets Pixar Politici post inutile pranzi&cene Prince of Persia Programmi tv Project Natal prototype PS3 pubblicità rapporti rat-man relax revival ricordi RieduchescionalCiannel riflessioni Saga dell'Eredità ScattiIphoniciAccaso segreti Serie tv sfighe Sglaps slapbet snow leopard Software sogni soldi Sony spa spore stato delle cose Steve Jobs summer super-slow-motion super enalotto svizzera Talenti tecnologia temporali th-x-mas Thanksgiving The Guild ThinkDifferent tim trailer Travaglio tristezza tualaitt TV ubisoft ups USA vacanze V for Vendetta viaggi Videogiochi Video Musicali Vita Vodafone Wall-e weird things Wii Wishlist wordpress Xbox360 YouTubbologia Zelda