Twitter

Triffo Chronicles

vendo un kg di neuroni assonnati.

The One With Triffo e il sogno.

maggio15

Premessa:
La mia $società è stata acquisita da $societàpiuggrossa (e c’è un aria di sisalvichipuò)
Nintendo Italia si è trasferita nel palazzo accanto al mio

Condizionato dalle premesse sopra ecco quello che il mio cervello è riuscito a partorire questa notte:
Mentre percorrevo il tragitto tra il parcheggio della mia macchina e l’entrata del mio ufficio ecco apparirmi davanti dal nulla Perrin Kaplan, la ex responsabile dei rapporti con la stampa di Nintendo of America. (gia al Matt Casamassina, editor di ign.com, sta donnina era apparsa in un sogno ambientato alla GDC…e non escludo che il mio cervello abbia tenuto conto anche di questo fatto )
Stavo quindi camminando mezzo scazzato, come al solito la mattina, ed ecco la Perrin che mi propone nientepopodimeno che di andare a lavorare nella loro nuova sede nintendo.
Ovviamente grazio allo stato di sospensione dell’incredulità proprio dei sogni non reputavo per nulla strano che un responsabile di nintendo reclutasse gente in strada, conoscesse il mio nome, e parlasse correttamente italiano, quindi felice come una pasqua entravamo nell’ufficio dove la gentil donzella mi spiegava che il mio lavoro sarebbe stato quello di fare un megasondaggio tra tutti i fans, e decidere come avrebbe dovuto strutturarsi il nuovo capitolo della saga di Zelda… (…)
Esattamente come nel sogno del Casamassina l’unica cosa che mi è venuta in mente è stata quella di chiedere alla Perrin cosa ci facesse ancora a Nintendo quando aveva lasciato la compagnia gia a dicembre, ma il sogno è andato via via cambiando o scemando in tutt’altro e non ricordo esattamente la risposta…
Sarà un segno?
Devo prepararmi un curriculum perchè prima o poi qualche capoccia di nintendo mi bloccherà offrendomi in lavoro??
dubbi.

The One With Triffo e il Neocube Alpha

maggio4

Ho gia detto che adoro i magneti? bhe probabilmente si… in ogni caso li adoro.
ecco il prossimo acquisto inutile sottone…

The One With Triffo e le biglie.

aprile2

è una lunga storia ma in soldoni ecco com’è andata…
Da piccolo quando non c’erano tutte le cose elettroniche/informatiche per cui ora impazzisco adoravo oltre ai lego, le biglie…
Avevo questi due barattoli alti 40cm con dentro centinaia di biglie, di vetro, di metallo, anche d’osso mi pare anche se non ho mai ben capito che materiale fosse, c’erano anche i biglioni e quelle strafighe da collezione…
Scopro qualche giorno fa in cantina tali barattoli ma ahime pieni solamente di aria e qualche ragnatela… da un indagine piu accurata salta fuori che le biglie erano state regalate (a mia insaputa ) ai miei non piu tanto piccoli (e sciagurati) cuginetti.
Ovviamente sono irrecuperabili…
Google, Ebay Amazon e le tecnologia mi vengono in aiuto e mi ritrovo con la carta di credito in mano e un ordine di sessanta euro in biglie (magnetiche…)
ehm…

-Oniomaniaci Anonimi-
si salve…
sono thomas e ho un problema.

The One With Triffo introducing Zach

marzo30

Non è mio, ma da qualche giorno è il nuovo cagnolino del mio cuginetto…
I cuccioli sono favolosi…
per oggi sono ancora un tipo da cani, anche se mi ero recentemente convertito…
(è un Hovawart, razza tedesca che non avevo mai sentito ma che significa Guardiano di Corte… figo neh…)

« Older Entries